Archivio

WASHINGTON

Si è ristretto il monumento. Colpa delle intemperie

16 febbraio 2015, 23:39

Si è ristretto il monumento. Colpa delle intemperie

Il Washington Monument, l'obelisco che si staglia in cima al National Mall nella capitale americana, si è ristretto. E' quanto emerso da nuove misurazioni ufficiali che calcolano una riduzione in altezza di oltre 25cm per la colonna eretta nel 1884. O almeno così sembra, perché non è chiaro se è il monumento ad essersi «ristretto» o le misurazioni a essere diventate più precise grazie alla tecnologia.

La struttura - dedicata al primo presidente degli Stati Uniti, George Washington - resta comunque classificata come l'obelisco più alto del mondo. E di sicuro la struttura più alta di Washington. Secondo il Washington Post pero, il simbolo della capitale potrebbe anche aver «ceduto» alle intemperie, dopo 130 anni di esposizione pioggia, vento e neve; tuoni e fulmini e anche un terremoto. Il Washington Monument è infatti stato sottoposto a interventi di ristrutturazione dopo i danni subiti durante il terremoto del 2011 ed è rimasto inagibile per 32 mesi. E' stato riaperto al pubblico solo nel maggio scorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA