Archivio

ROMA

Camorra: sgomberato il Castello di Miasino (No)

Confiscato, era ancora occupato e gestito da società camorristi

17 febbraio 2015, 16:40

(ANSA) - ROMA, 17 FEB - Le forze dell'ordine - su impulso del direttore dell'Agenzia per i beni sequestrati, Umberto Postiglione - stanno procedendo alla "liberazione" del Castello di Miasino (No), bene confiscato definitivamente dal 2009, ma occupato e gestito da una società riconducibile all'ex titolare del bene, Galasso, uno dei capi storici della camorra. A darne notizia, il deputato Davide Mattiello, Pd, componente della Commissione parlamentare Antimafia e Domenico Rossi, Pd, consigliere regionale piemontese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA