Archivio

Rubiera

Treno deragliato: la Procura di Reggio apre un'indagine

17 febbraio 2015, 16:37

Treno deragliato: la Procura di Reggio apre un'indagine

E’ stato riaperto alle 4 il tratto di linea ferroviaria tra Reggio Emilia e Modena chiuso ieri alle 12,25 dopo l’impatto fra un treno regionale e alcuni carri merci, che ha provocato il deragliamento del convoglio con a bordo circa 100 passeggeri. Il treno era partito da Parma ed era diretto a Bologna.
Sono in corso le indagini per definire la dinamica dell’incidente: la Procura ha aperto un'indagine. Il sostituto procuratore Valentina Salvi, dicono i media reggiani, ha aperto un fascicolo per disastro ferroviario colposo.   

Tecnici Rfi e Trenitalia hanno lavorato nella notte per il ripristino della linea, con lavori che si sono concentrati nei pressi della stazione di Rubiera, luogo dell’impatto. Il traffico ferroviario è ora regolare.

Le operazioni di rimozione dei carri merci e delle due vetture del treno danneggiate erano iniziate alle 15 di ieri, dopo il nulla osta dell’autorità giudiziaria. Parallelamente erano stati avviati gli interventi di ripristino dei binari.
Complessivamente sono stati circa cento i tecnici di Rete Ferroviaria Italiana e Trenitalia che hanno operato sul posto fino alla prima mattina di oggi. Per la rimozione delle vetture sono stati utilizzati anche il carro soccorso di Trenitalia e due gru stradali da 200 e 250 tonnellate. 

Treni e strade: traffico in tempo reale

TPER: "NON SIAMO COINVOLTI". Tper precisa attraverso un comunicato che l'incidente ferroviario di Rubiera "non ha visto alcun coinvolgimento né di mezzi né di personale relativi alla propria organizzazione dei servizi. Tper è comunque attenta e disponibile ad ogni tipo di collaborazione con tutti gli Enti preposti su tematiche che riguardano le tratte ferroviarie su cui opera con i propri servizi, tra cui appunto anche la Bologna-Piacenza". Tper aggiunge che "anche personale, mezzi e attività della società controllata Dinazzano Po non erano coinvolti in alcun modo nei fatti di ieri relativi al deragliamento del treno regionale 11419 Parma-Bologna".