Archivio

Sport USA

Rooney si dà al wrestling? La sfida è partita

Wade 'Bad News Barrett', tra il serio e il faceto, ha sfidato il capitano del Manchester United a un match a WrestleMania. E l'attaccante dei 'Red Devils' gli ha risposto, non tirandosi indietro.

18 febbraio 2015, 14:40

Wayne Rooney a WrestleMania, evento centrale della stagione del wrestling americano? L'idea sembra decisamente inverosimile, ma è stato un lottatore della WWE in carne ed ossa a sfidare il capitano del Manchester United a un incontro.
 
Si tratta di Wade 'Bad News' Barrett, al secolo Stuart Alexander Bennett. Il possente atleta (201 cm di altezza per 112 kg di peso) è l'attuale campione intercontinentale della federazione che fa capo a Vince McMahon, ma soprattutto è nato a Preston ed è tifosissimo del Preston North End, storico club inglese oggi in terza serie e appena eliminato dai 'Red Devils' negli ottavi di finale di FA Cup.
 
Protagonista proprio Rooney, che all'87' si è procurato un rigore dopo un contatto con il portiere Thorsten Stuckmann, un'azione che ha generato le vibranti proteste dei 'Lilywhites'. Tra cui quelle di Barrett che, tra il serio e il faceto, ha scritto su twitter: ""Che dire della simulazione di Rooney? Non avrà nemmeno bisogno di tuffarsi quando lo sfiderò". Pronta la risposta dell'attaccante del Manchester United: "Wade Barrett, farò sì che Steve Austin interrompa il ritiro per te. Haha" (Stone Cold Steve Austin è un sei volte campione del mondo e una leggenda della disciplina a cavallo tra gli anni '90 e i 2000).
 
A quel punto 'Bad News' non si è lasciato sfuggire l'occasione di lanciare una sfida in piena regola: "Wayne Rooney, tu e Steve Austin contro me e Kevin Davies, tra sei settimane a WrestleMania. Fissa l'incontro, Vince McMahon". Davies, 38 anni e significative esperienze in Premier League alle spalle con la maglia di Southampton, Blackburn e Bolton, è l'attaccante più rappresentativo del Preston North End. Lui e Rooney accetteranno la sfida?

Rooney si dà al wrestling? La sfida è partita