Archivio

TURCHIA

Ucciso a coltellate per una palla di neve

18 febbraio 2015, 17:59

Ucciso a coltellate per una palla di neve

Un giovane giornalista turco è stato ucciso a coltellate dal titolare di un negozio di alimentari irritato perché una palla di neve aveva colpito la vetrina del suo negozio, riferisce la stampa turca.

Nuhr Koklu, cronista indipendente e attivista dei diritti umani rientrava con alcuni amici da una manifestazione di protesta contro il disegno di legge sulla sicurezza presentato dal governo islamico di Erdogan. Da ieri nevica a Istanbul. Koklu e gli altri giovani hanno iniziato una battaglia di palle di neve. Una ha colpito la vetrina del negozio. Inferocito, il titolare è uscito con un coltello e ha colpito al torace Koklu che è morto poco dopo.

Secondo un testimone, l'uomo ha continuato poi a minacciare i giovani con il coltello insanguinato, gridando «tanto domani sono di nuovo fuori».

© RIPRODUZIONE RISERVATA