Archivio

Calciomercato

Parma: infiltrazioni mafiose da escludere

Non c'è pace per il club ducale, spunta una nuova indiscrezione.

19 febbraio 2015, 13:00

Non c'è pace per il Parma, spunta una nuova indiscrezione rilanciata da ‘Tuttosport'.
 
Secondo il quotidiano piemontese non è escluso che l'inchiesta possa coinvolgere anche altri organi del dipartimento di sicurezza: bisogna infatti escludere l'esistenza di infiltrazioni mafiose.
 
Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, nelle casse dei ducali inoltre non ci sarebbero nemmeno le finanze necessarie per organizzare la prossima partita di campionato, in programma domenica, al Tardini, contro l'Udinese.
 
Oggi, a Parma, dovrebbe esserci un vertice del Gos, il Gruppo Operativo Sicurezza formato dagli uomini della Questura, dei Carabinieri, dei Vigili del Fuoco, per capire se ci siano o meno la possibilità di scendere in campo domenica prossima. Non dovessero esserci le condizioni, inevitabile lo 0-3 a tavolino.
 
Nel frattempo, il patron Manenti continua ad assicurare che la situazione è sotto controllo e che, nel giro di breve tempo, tutto verrà regolarizzato. Dichiarazioni che si scontrano con la dura realtà. La Lega, contemporaneamente, starebbe cercando il modo per garantire la credibilità del campionato, cercando una soluzione tampone che permetta alla squadra di concludere la stagione in corso. Molto dipenderà anche da come andrà l'udienza, per istanza di fallimento, in programma il prossimo 19 marzo.
 

Parma: infiltrazioni mafiose da escludere