Archivio

il caso

Definisce Milf una collega: licenziato

20 febbraio 2015, 16:40

Ha definito "Milf" (acronimo hard anglo-americano per indicare una donna adulta sessualmente appetibile da uomini più giovani) una collega ed è stato licenziato. E’ perdere il posto il dipendente di una azienda della provincia di Torino che ha usato il termine su Facebook riferendosi a una compagna di lavoro. Il tribunale di Ivrea, a cui l’uomo si è rivolto, gli ha negato il reintegro e lo ha condannato a pagare le spese legali perchè quella espressione è di «assoluta gravità».