Archivio

Moto

Meda: "Voglio portare calore"

Il giornalista milanese, passato da Mediaset a Sky, e pronto per tornare a commentare la classe regina, con Sportal.it parla della sua nuova esperienza.

20 febbraio 2015, 19:00

Meda:
Guido Meda, passato da Mediaset a Sky, e pronto per tornare a commentare la classe regina, con Sportal.it parla della sua nuova esperienza.
 
"Ci abbiamo impiegato un anno per trovare una quadra con Sky, mi fa piacere che molte persone abbiano chiesto questa cosa, ma ora il mio ruolo è più ampio di quello del mero telecronista", racconta il giornalista milanese. 
 
"Quando c'erano le gare del Motomondiale le seguivo dal divano, mi sarebbe piaciuto essere lì, e comunque mi occupavo della Superbike - aggiunge -. Questa è un'armata che funziona benissimo, mi piacerebbe portare un po' di calore e di semplificazione del linguaggio: dobbiamo essere un po' di più il transfert di quello che vediamo. In Formula 1 i piloti sono un po' più impenetrabili rispetto ai centauri, però ci proveremo".
 
"In questo momento è entusiasmante il punto di domanda relativo a come andrà il prossimo campionato del mondo di Formula 1, sembrerebbe che in casa Ferrari il cambiamento stia arrivando, Vettel al volante della Ferrari, se sarà a posto, sarà difficile batterlo: Alonso non ne poteva più, non era più uomo squadra, la situazione non gli piaceva più", la conclusione di Meda.

Meda: