Archivio

Sport USA

NBA: Westbrook stende i Mavs, Beli ko a L.A.

I Clippers si impongono 119-115 sugli Spurs. I Thunder distruggono Dallas, 104-89.

20 febbraio 2015, 09:40

NBA: Westbrook stende i Mavs, Beli ko a L.A.

Dopo una trade deadline che definire frenetica è eufemistico si ritorna in campo per la rincorsa ai playoffs e i Thunder continuano la loro verso l'ottavo posto ad Ovest. Westbrook riprende il discorso interrotto all'All star Game giocando un'altra partita notevole da 34 punti e 10 assists conducendo i Thunder a un'agevole vittoria contro Dallas. L'approccio di OKC nonostante i cambiamenti che l'aspettano è stato di grande impatto, infatti sia Westbrook che Durant hanno attaccato la partita da subito, sfruttando anche un Ibaka insuperabile sotto le plance con 22 rimbalzi. L'opposizione dei Mavericks è stata relativa nonostante il rientro di Rondo, così i Thunder hanno potuto raggiungere i Suns in completo rinnovamento, con lo stesso record per l'ottava piazza.

Nell'altra partita della notte i Clippers orfani di Blake Griffin ospitano i San Antonio Spurs. Contrariamente a quanto ci si potesse aspettare sono i Clippers ad avere in mano l'inerzia del match guidati da Chris Paul, ma soprattutto portati di peso a un finale in volata da Jamal Crawford. E' proprio Jaycee e fare e disfare la tela come Penelope. Prima segna per l'allungo dei suoi costringendo Popovich al timeout, poi perde palla e subisce un facile canestro di Green per il -1 e poco dopo infila la tripla del +4 con una quarantina di secondi sul cronometro. Belinelli infila il quick three del -1 e Paul è obbligato agli straordinari contro Ginobili per rimettere tre lunghezze di distacco a 8”dalla fine. Contrariamente alle abitudini NBA, Barnes commette fallo su Ginobili, ma l'argentino fa 1-2 e Reddick dalla lunetta chiude i conti mettendo due possessi tra le squadre.

In collaborazione con basketissimo.com.

NBA: Westbrook stende i Mavs, Beli ko a L.A.