Archivio

Sport Invernali

Gran San Bernardo tragico: morti 3 italiani

Una valanga ha sorpreso un gruppo di cinque sciatori, uccidendone tre. Le avverse condizioni meteorologiche hanno ostacolato i soccorsi.

21 febbraio 2015, 21:00

Gran San Bernardo tragico: morti 3 italiani
Tragedia al Gran San Bernardo, dove una valanga di grosse dimensioni si è staccata dalla vetta di La Combe des Maures e si è abbattuta sul versante svizzero uccidendo alcuni sciatori italiani.
 
Le vittime sono tre, una quarta è ricoverata in terapia intensiva all'ospedale di Martigny. Solo lievi ferite per una quinta persona, travolta dalla valanga.
 
La tragedia, come comunicato dal portavoce della polizia del cantone di Valais, Jean-Marie Bornet, è avvenuta alle 13.40 di sabato. Secondo le ricostruzioni delle forze dell'ordine, il gruppo stava cercando di raggiungere con gli sci ai piedi l'ospizio del Gran San Bernardo, nonostante le condizioni climatiche fossero avverse, con forti raffiche di vento e fitta nebbia. Proprio le condizioni meteorologiche proibitive hanno ostacolato l'intervento degli elicotteri.
 
L'allerta valanga nella zona era di livello 2, con un massimo di 5. Ai soccorsi hanno partecipato una trentina di persone e diversi elicotteri di Air-Glaciers. "Alcune tra le persone coinvolte nell'incidente sono state estratte da più di due metri e mezzo di profondità", ha spiegato Bornet.

Gran San Bernardo tragico: morti 3 italiani