Archivio

Basket

Triche assenteista, licenziato per giusta causa

La Virtus Roma ha chiuso il rapporto con la guardia statunitense.

10 marzo 2015, 17:00

Triche assenteista, licenziato per giusta causa

Brandon Triche non è più un giocatore della Virtus Roma. Il cestista nato a Jamesville (Stati Uniti) il 21 febbraio 1991, proprio il giorno del suo 24esimo compleanno non è rientrato nella capitale, per altro senza presentare una giustificazione.

La società giallorossa ha licenziato per giusta causa la guardia, come reso noto dal seguente comunicato apparso sul sito ufficiale del club:

“La Pallacanestro Virtus comunica che in data 7 marzo 2015 è stato licenziato per giusta causa il giocatore Brandon Triche.

Al giocatore la società aveva inviato la contestazione di addebito in data 23, 24, 25, 26, 27 febbraio e 7 marzo per non aver giustificato in alcun modo il mancato rientro a Roma previsto per il 21 febbraio 2015, l'assenza alle sedute di allenamento del 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28 febbraio e 1, 3, 4, 5, 6, 7, 8 marzo, la mancata partecipazione alla gara Virtus Roma-Pesaro del 28 febbraio 2015”.

Triche assenteista, licenziato per giusta causa