Archivio

SERIE A1

Acqua&Sapone Umbertide - Lavezzini Basket Parma 80 a 69 (51-30)

Le gialloblù sfiorano il colpaccio

15 marzo 2015, 22:27

 

Il Lavezzini Basket Parma esce sconfitto con onore dal PalaMorandi per 80 a 69 dopo un match che ha visto le gialloblù sul “pezzo” fino alla fine creando non pochi problemi alle umbertidesi. Dopo una buona prima metà di primo quarto, dove Franchini e compagne sono state anche in vantaggio per 10 a 11, le padrone di casa hanno preso il sopravvento vincendo il primo periodo con il parziale di 26 a 15 con una Gemelos incontenibile. Per lei saranno 19 i punti segnati e tante le giocate anche spettacolari. La seconda frazione di gioco è quella peggiore per le parmensi che sono partite con nello starting five la rientrante Kireta, ma subiscono le penetrazioni e i tiri dalla distanza di Consoloni: MVP del match con 23 punti finali. All’intervallo lungo il tabellone segna un distacco di ben 21 punti: 51 a 30. Sembra finita ed invece esce l’orgoglio delle ducali che annichiliscono nel terzo quarto l’Acqua&Sapone. Sotto i colpi di Maznichenko (20 punti totali al termine) e Kireta il Lavezzini mette paura al folto pubblico locale riportandosi addirittura a meno 4 in men che non si dica. Ciò avviene a cavallo delle ultime due frazioni di gioco (60 a 54 con tripla di Maznichenko sul finale) ed un canestro subito in apertura. Le speranze di rimonta però s’infrangono sul break delle locali di 6 a 0 che ristabilisce le distanze e nonostante l’uscita di del pivot Swords per aver raggiunto il numero massimo di falli, Parma non riesce più a rifarsi sotto. Anzi Consolini e compagne allungano. Il Lavezzini ha terminato la benzina. Giorgi non entra mai, Marangoni non è al meglio e Kireta rientrava da un infortunio che non le aveva permesso di giocare a Schio la settimana scorsa. A dirla tutta anche Umbertide pagava ò’assenza di Santucci, fuori forse per tutto il finale di stagione. S’arriva così alla sirena finale sul punteggio di 80 a 69.

Per Parma è ora di tornare a giocare finalmente nel proprio palazzetto e di tornare alla vittoria. Lo farà domenica prossima alle 18 ospitando il pari classifica Orvieto. Un match importantissimo per la classifica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA