Archivio

CORSI

Arriva a Parma la Scuola di Bar Molecolare

Campane tibetane e sferificazione

17 marzo 2015, 14:18

Arriva a Parma la Scuola di Bar Molecolare

Vietato dire che uno dei problemi della ricerca scientifica è essere troppo legata al mondo accademico, perché in questo caso trova la sua applicazione nella nightlife più all'avanguardia.
E' stato presentato questa mattina al bar Le Bistro di piazza Garibaldi il primo corso di Bar Molecolare che inizierà martedì 14 aprile nella sede di Confesercenti Parma. In tutto 6 lezioni tenute dal maestro Barman Michele Bia rivolto in particolare a chi già opera in locali o vorrebbe aprire una nuova attività.
Se si era soliti vedere utilizzare al massimo uno shaker, ora a entrare a far parte dei banconi potrebbero essere campane tibetane e sfere di cocktail storici come il Negroni.
Ma nessuna magia, alla base c'è una dettagliata ricerca scientifica che prosegue da anni. Presente all'evento Davide Cassi, professore del dipartimento di Fisica della Materia dell'Università di Parma, che ha scritto libri e tuttora svolge ricerca per lo sviluppo di queste tecniche, applicate alla ristorazione e alle bevande «una sfida interessante e che porta la ricerca scientifica, sempre vista come qualcosa di troppo accademico, al mondo di tutti i giorni, addirittura al mondo notturno tra locali e cocktail innovativi».
Entusiasta dell'iniziativa Stefano Cantoni, di Confesercenti Parma che ha sottolineato l'opportunità per i barman della nostra provincia di specializzarsi e avere nuove conoscenze da attuare nel mondo del lavoro e «sicuramente un modo per divulgare queste conoscenze scientifiche di tecniche di lavorazione della materia» ha dichiarato.
«Un' opportunità per conoscere e scoprire nuove realtà da mettere in pratica per presentare sempre qualcosa di nuovo, gustoso e originale perché non esiste sempre e solo lo Spritz» ha concluso Michele Bia. (Per le iscrizioni e informazioni tel. 0521/382658)

Guarda il video