Archivio

Formula 1

Renault, addio possibile alla Formula 1

"Lo faremo se verificassimo che la categoria nuoce alla nostra reputazione", ammette il dg Abiteboul. Ma la casa francese potrebbe anche rilevare la Toro Rosso.

27 marzo 2015, 17:40

La Renault sta pensando di lasciare di nuovo la Formula 1.
 
Il motorista francese, che fornisce i propulsori alla Red Bull dal 2007, ha legato il proprio nome a quello del team anglo-austriaco nel quadriennio iridato 2010-2013 dopo aver peraltro vinto i Mondiali 2005 e 2006 da costruttore negli anni in cui il titolo andò a Fernando Alonso. Ma le critiche raccolte nella passata stagione e nell'avvio di 2015 potrebbe indurre la casa transalpina a lasciare per la terza volta il Circus dopo gli addi del 1985 e del 1997.
 
"Stiamo valutando diverse opzioni, compresa quella di lasciare la Formula Uno se è un male per la reputazione della Renault", ha dichiarato infatti il direttore generale Cyril Abiteboul.
 
"Pensiamo di essere un giocatore credibile in questo sport - ha aggiunto -, ma è necessario pensare anche a cos'altro bisogna fare, anche se per il momento restiamo concentrati sui motori". Quest'ultima dichiarazione suggerisce un'altra ipotesi, molto chiacchierata in queste settimane: quella che la Renault rilevi la Toro Rosso dandole il proprio nome dalla prossima stagione. L'ultimo anno che un team chiamato Renault aveva preso il via del campionato era stato il 2011: dal 2012 la scuderia (di stanza a Enstone ed erede della Benetton) ha cambiato il nome in Lotus, lo stesso portato ancora oggi in pista da Romain Grosjean e Pastor Maldonado.

Renault, addio possibile alla Formula 1