Archivio

calcio e razzismo

Thuram: "Pochi allenatori neri perchè pensano siamo stupidi"

10 aprile 2015, 19:25

Thuram:

PARIGI - (ITALPRESS) - "Quando la gente dubita dell’intelligenza di un’etnia, la situazione diventa impossibile". Intervistato da "L'Equipe", Lillian Thuram dice la sua sul fatto che in circolazione ci siano pochi allenatori di colore. Pochi giorni fa Chris Ramsey, 52enne tecnico del Queens Park Rangers, ha messo in evidenza come per un allenatore di colore sia difficile trovare una panchina in Inghilterra ma per l’ex difensore di Barcellona e Juventus il problema è globale.

"E' normale che ci siano tanti giocatori di colore perchè la gente pensa che siano grandi atleti con buone capacità fisiche, ma per essere allenatore servono intelligenza e disciplina. In campo va tutto bene ma fuori è complicato perchè c'è gente che dubita che la gente nera sia capace". Vero è che qualche passo in avanti è stato fatto. "Quando ero più giovane si diceva che i neri non potevano fare nè i difensori nè i portieri perchè commettevano errori, perchè la gente pensava che, per quanto forti e agili, non avevano concentrazione. Ad oggi ci sono molti calciatori non di razza bianca ma non si spiega che ci siano pochi tecnici. E’ un problema e bisogna risolverlo anche se ci sono persone che non vogliono che si cambino le cose perchè temono di avere poi più difficoltà a trovare lavoro in futuro. E questo è razzismo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA