Archivio

Formula 1

In Bahrain con le gomme della Cina

La Pirelli ha deciso che si correrà anche a Sakhir con le medie e le morbide. Paul Hembery: "Il surriscaldamento sarà maggiore, ma correndo di sera le condizioni non saranno estreme come in Malesia".

13 aprile 2015, 14:20

In Bahrain con le gomme della Cina
La Formula 1 si sposta in Bahrain e la Pirelli ha già comunicato quali pneumatici saranno messi a disposizione dei piloti a Sakhir: quelli a mescola media (bianchi) e quelli a mescola morbida (gialli).
 
"In Bahrain metteremo a disposizione dei piloti le stesse gomme viste in Cina - ha dichiarato Paul Hembery -. Sarà così anche se ovviamente nella prossima gara il surriscaldamento sarà maggiore. In ogni caso, dato che la gara si correrà di sera, le condizioni non saranno estreme come in Malesia o nello stesso Bahrain due anni fa, quando ancora si corse sotto il sole. Una specifica caratteristica del weekend in Bahrain, ora, è che il rendimento delle gomme cambia nel corso del weekend mentre ci avviciniamo alle sessioni pomeridiane. Un anno fa ci fu un finale mozzafiato, perché entro la Safety Car a dieci giri dal termine, con una conseguente grande battaglia tra i due piloti Mercedes. E' piuttosto difficile prevedere cosa possa succedere quest'anno, a parte che sarà molto difficile vedere la pioggia".
 
La Pirelli ha rilevato che sul circuito di Sakhir c'è il più alto grado di ruvidità dell'asfalto di tutta la stagione, con un degrado termale accentuato. Su questa pista soprattutto gli pneumatici posteriori sono messi a dura prova.

In Bahrain con le gomme della Cina