Archivio

lutto

"Uccia", una vita per la cultura e la famiglia

Insegnante e appassionata di musica classica

24 aprile 2015, 21:17

Una vita interamente dedicata all’insegnamento, alla cultura e alla famiglia. Maria Emilia Tola Del Monte («Uccia» per gli amici), apprezzata e conosciuta figura di insegnante, è deceduta nei giorni scorsi dopo lunga malattia. Nativa della provincia di Sassari, si era laureata in lingue alla «Bocconi» di Milano. Da circa una ventina d’anni era in pensione dopo aver insegnato in numerose scuole ed istituti di Reggio Emilia e di Albinea.
Donna di profonda cultura, amava tantissimo la lettura, la letteratura francese e la musica classica. Ma quello che affascinava di Maria Emilia era il carattere dolcissimo, solare e gentile. E’ stata un’insegnante amatissima dai suoi allievi che, prima di giudicare, cercava di capire con quell’intuito materno che le era congeniale. Era molto legata alla nostra città e alla famiglia: al marito professor Paolo Del Monte, già docente di Veterinaria e di Agraria presso l’Università di Bologna, per anni presidente del Rotary Club di Reggio Emilia e da una decina d’anni socio del Rotary Club Parma dov’ è molto apprezzato e stimato. «Uccia» era legatissima anche ai nipoti Rosanna e Claudio.
Fondatrice del Soroptimist di Reggio Emilia, amava tantissimo la compagnia ed i viaggi. Infatti, con il marito, effettuò tour in tutto il mondo, ma la sua tappa preferita era Parigi, la città che ha sempre adorato e che rispecchiava la sua eleganza e la sua innata raffinatezza. Fino a che la salute glielo ha consentito, unitamente al marito, trascorreva il periodo estivo nella casa di Tabiano. I funerali si svolgeranno stamattina alle 9 partendo dall’Ospedale Maggiore per la chiesa parrocchiale di Sant’ Uldarico ( piazzale S. Uldarico) indi per il cimitero di Marore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA