Archivio

Moto

Dovi-Ducati, è il momento della verità

“Il nostro è un buon progetto, se sistemiamo i dettagli saremo ancora più competitivi”, ha dichiarato l'ottimista forlivese.

30 aprile 2015, 21:20

Il secondo posto in classifica generale dietro a un Valentino Rossi particolarmente entusiasta per il weekend a Jerez, non può che rendere felice Andrea Dovizioso.

Quello del Gran Premio di Spagna, primo appuntamento europeo della MotoGP, tuttavia, secondo il forlivese può essere il punto di svolta della stagione, nonostante sia già molto soddisfatto della ‘Rossa' di Borgo Panigale: “Le prime tre gare sono state speciali. Siamo a sei punti dal leader, da Valentino e questo dimostra che quello della Ducati è un buon progetto. Siamo entusiasti di questo. Ora arriviamo su una pista che per noi è tra le migliori e questo ci servirà per capire se possiamo andare forti anche qui. Il feeling con la moto è buono e potremmo fare una buona gara”.

La caccia al Mondiale non è utopia, ma alcuni dettagli devono essere sistemati: “Nelle prime gare non avevamo avuto molto tempo per lavorare sulla moto - ha proseguito ‘Dovi' -. Credo che da questa gara ne avremo di più. Avremo più tempo per provare degli assetti, per capire come migliorare la trazione e la stabilità in frenata. Si tratta di piccoli dettagli, ma siamo vicini e se riusciremo a correggerli potremo esserlo ancor di più”.

Dovi-Ducati, è il momento della verità