Archivio

Insegnanti

Gilda contro il Pd causa riforma: "protesta elettorale" a Fontevivo, Soragna e Varano

29 maggio 2015, 17:36

Gilda contro il Pd causa riforma:

Protesta elettorale della Gilda degli Insegnanti. L'associazione "invita gli elettori parmensi" che andranno alle urne domenica 31 maggio a non votare il Pd, per protesta contro la riforma detta della "Buona scuola".

Ecco il comunicato della Gilda degli Insegnanti:

Per contrastare le norme contro la scuola italiana che il Pd sta cercando a tutti i costi di far approvare, la Gilda degli Insegnanti di Parma pur essendo apartica ed apolitica, non può rimanere silente rispetto all'attacco inaudito che si sta portando avanti contro i docenti, per questo invita gli elettori parmensi che il prossimo 31 maggio voteranno nei comuni di Soragna, Varano e Fontevivo a non esprimere consensi ai candidati del Pd che non si siano pubblicamente dissociati dall'azione messa in atto dai vertici del loro partito. A lanciare l'appello della Gilda di Parma è Salvatore Pizzo, coordinatore provinciale del sindacato dei docenti italiani.
Il Pd con l'assurda definizione di "Buona Scuola" vuole introdurre la dittatura del preside, conferendogli il potere di reclutare a sua discrezionalità gli insegnanti, introducendo così nella scuola italiana: la corruzione, il clientelismo, le raccomandazioni e trattandosi di posti di lavoro, non è da escludere che un simile modo attragga gli interessi delle organizzazioni mafiose, sono tristi scenari che abbiamo troppe volte già visto nel resto della pubblica amministrazione.