Archivio

Il critico della Gazzetta

Chi è Chichibio

04 giugno 2015, 16:50

Chichibìo è lo pseudonimo del nostro critico, lui preferisce dire cronista, gastronomico che, da vent'anni, scrive di cibo e tiene la rubrica settimanale Il ristorante sulla “Gazzetta”. Collabora alla guida I ristoranti d'Italia dell'”Espresso”, a “DiWine Awards magazine”, ha scritto a lungo sulla rivista “Buon Appetito”, ha condotto conversazioni giornaliere su cibo e cultura nel programma Chichibìo alla radio (RadioUno Rai), ha tenuto la rubrica A tavola sul “Ventiquattro” del “Sole-24ore”, ha collaborato con saggi e introduzioni a libri sul cibo e la cucina, ha pubblicato guide ai ristoranti di Parma e provincia nel 1996, 1998, 2005, 2008. Ama, tra l'altro, il lambrusco di Sorbara e i rossi piemontesi, la punta al forno, le patate fritte (tagliate spesse con aglio e rosmarino), l'insalata russa, la torta d'erbe. I suoi cuochi prediletti sono Nadia Santini, Fulvio Pierangelini, Massimo Bottura.

PS

Chichibio è il cuoco protagonista di una novella del Boccaccio che narra la storia di una gru. E proprio la gru è il simbolo utilizzato per valutare la cucina dei ristoranti recensiti 

English version below:

Chichibìo is the name of our food critic, although he would rather call himself a reporter. For twenty years, he has written about food on his weekly column “Il Ristorante” (The Restaurant) on the newspaper “Gazzetta di Parma”. He has worked at the guide “I Ristoranti d’Italia” (Italy’s restaurants) on L’espresso, as well as on the “DiWine Awards Magazine”.
He wrote for a long time for the magazine “Buon Appetito” and he has had daily talks about food and culture on the radio programme “Chichibìo”, on Rai Radio 1.
He wrote a food column on the “Sole-24ore” and he published various guides about the restaurants of Parma and its surroundings, in 1996, 1998, 2005 and 2008.
Among the other things, he loves the Sorbara lambrusco and Pidmont reds, baked veal roast and French fries (thick, with garlic and rosemary), Olivier salad, veggie pies. His all-time favourite chefs are Nadia Santini, Fulvio Pierangelini, Massimo Bottura.

PS

Chef Chichibio is the main character of a famous novel from Boccaccio telling the story of a crane. And precisely a crane is the symbol used to evaluate the food of the restaurants reviewed.

.