Archivio

Malta

Italiani rincorrono e fermano l'aereo: arrestati

I due passano notte in cella e poi se la cavano con una multa

18 giugno 2015, 20:43

Italiani rincorrono e fermano l'aereo: arrestati

Stavano perdendo il volo che li doveva riportare in Italia da Malta, e allora hanno deciso di fermare il Boeing 737 della Ryanair pronto a decollare correndo sulla pista dell’aeroporto della Valletta. Protagonista di questa vicenda è una coppia di italiani - riferisce il quotidiano Times of Malta nella sua versione online - Matteo Clementi, di 26 anni e la sua compagna Enrica Apollonio, di 23, arrestata ieri dalle autorità maltesi e poi rilasciata dietro il pagamento di una multa.
I fatti risalgono a ieri. Stando al quotidiano maltese la coppia di turisti è giunta allo scalo dell’isola con un forte ritardo dopo essere rimasta bloccata nel traffico per un’ora 45 minuti. Dopo avere fatto il check-in i due si sono affrettati verso il gate ma gli assistenti di volo hanno comunicato loro che non avrebbero potuto partire perchè era stato chiuso. I due allora hanno forzato una porta di sicurezza e si sono diretti sulla pista verso il loro aereo segnalando ai piloti di farli salire. Il Boeing era ancora parcheggiato, ma i motori erano ormai accesi e le scalette per accedere a bordo sul velivolo erano state rimosse. Immediato l’intervento della sicurezza che ha arrestato i due italiani. Dopo avere passato una notte in cella la coppia è comparsa in tribunale e alla fine se l’è cavata con una multa di 2.329 euro che potrà essere pagata a rate. Rischiava fino a due anni di reclusione.

24 ORE Top News: leggi le notizie più importanti del giorno