Archivio

Salsomaggiore

Quel campo che resta al buio. Fritelli: "Presto un regolamento"

di Manrico Lamur

25 giugno 2015, 22:49

Quel campo che resta al buio. Fritelli:

Sarà regolamentato l’utilizzo del campo polifunzionale che si trova nel parco «Le querce» nella zona del palazzo dello sport. Ad annunciarlo è il sindaco, Filippo Fritelli, a seguito delle numerose segnalazioni di residenti, genitori, fruitori del campo e rappresentanti delle società sportive Salso Basket e Salso City Basket sulla mancata illuminazione della struttura e dopo l’apposita riunione con gli stessi avvenuta alcuni giorni fa.
«L’anno scorso era stato raggiunto un compromesso, con le luci che rimanevano accese fino alle 22 - sottolinea il sindaco Filippo Fritelli -. Fino a quando qualche mese fa qualcuno ha manomesso il box contenente il quadro elettrico facendo in modo che i fari rimanessero accesi e così il Comune ha deciso di spegnerle. Nei giorni scorsi sono state riattivate con la condizione che il quadro elettrico non venga manomesso. L’Ufficio Sport del Comune ed alcuni consiglieri comunali si sono comunque fatti carico di porre in essere un regolamento per l’utilizzo del campo polivalente, questo anche nell’ottica di responsabilizzare i ragazzi. Inoltre - conclude Fritelli - verranno convocate ulteriori riunioni per far sì che tutti insieme si possa risolvere la situazione al meglio».
«Per tantissime squadre amatoriali e gruppi di amici è l’unico luogo dove divertirsi insieme - affermano alcuni fruitori del campo -. Purtroppo a Salsomaggiore esistono poche strutture e sono in tanti coloro, giovani ed adulti, che utilizzano il campo polivalente, che in fondo è di tutta la città, a maggior ragione ora, che il tempo lo consente, soprattutto alla sera. Come tutti gli anni si è ripresentato il problema della mancata accensione delle luci che non consente di giocare in notturna, interrompendo l’attività sportiva al tramonto. Il Comune ha interrotto l’erogazione di elettricità a seguito, sembra, della segnalazione di qualche residente che vuole impedire l’utilizzo del campo appunto dopo il tramonto. Ma che fastidio danno i ragazzi se magari giocano fino alle 22,30? Ad ogni modo ringraziamo il sindaco per l’impegno dimostrato» concludono.