Archivio

FOTOGRAFIA

Le "Sessioni cubane" di Frigeri e Cobas

28 giugno 2015, 20:48

Le

Dopo essere state esposte al Festival Fotografia Europea 2015 di Reggio Emilia, sono in mostra a Parma nello spazio di FOGG - art photo gallery (fino al 30) le "Sessioni cubane" di Mattia Frigeri e Clara Cobas.
Alla base del progetto artistico, promesso dalla stessa galleria, vi è un’analisi personale della fotografia di viaggio.
Le immagini presentate da Frigeri, architetto e fotografo parmigiano, mettono in evidenza il punto di vista curioso del viaggiatore che con occhio attento «definisce» attraverso l’obiettivo aspetti diversi e spesso contrapposti; situazioni mai viste, dunque sconosciute, o stereotipi ben noti della terra cubana come i sigari, il rum o il volto-icona di Che Guevara.
Ogni immagine offre un’attenta composizione grazie anche alla formazione d’architetto dell’autore.
Il tema della contrapposizione è offerto dall’occhio femminile di Clara Cobas, fotografa cubana, mai uscita dalla sua terra e, dunque, lontana dagli stereotipi cubani enfatizzati dalla globalizzazione.
La sua è una fotografia di dettaglio e di paesaggio che mira a recuperare i dolci caratteri di un mondo rigoglioso di natura e di umanità. Entrambi gli autori colgono dal vasto campo cromatico offerto dai paesaggi, dalle architetture e dagli arredamenti cubani ripresi nella loro essenza fatta di colori e passioni. R.Ar.

"Sessioni cubane": l'inaugurazione

Scopri tutte le notizie della sezione Fotografia