Archivio

aprile 2015

Atleta del mese - Ayomide Folorunso

di Lucia Bandini

02 luglio 2015, 17:01

Aveva sfiorato la vittoria all’«Atleta del Mese» in numerose occasioni ma solo ora, per la prima volta, è riuscita ad aggiudicarsi il titolo: la regina di aprile, infatti, è Ayomide Folorunso. La giovane promessa dell’atletica leggera italiana aveva già colpito i giurati, grazie alle sue falcate in pista e ai suoi risultati straordinari, ed ora è stata premiata con l’«Atleta del Mese», il prestigioso riconoscimento, ideato dalla sezione di Parma dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport e dal Panathlon Club Parma, e realizzato in collaborazione con la Gazzetta di Parma, Radio e Tv Parma e Banca Monte Parma. Ad aprile, la velocista del Cus Parma, classe 1996, a Rieti, nella prima gara degli outdoor, ha fatto suo il record italiano Juniores, nei 300 metri, registrando il tempo di 37’’55 ed entrando nella storia, grazie al fatto di essere stata la prima Juniores ad infrangere i 38 secondi: per la Folorunso, la gara è stata molto indicativa in vista della preparazione per i 400 metri e i 400 ostacoli. In ottica «Atleta del Mese», invece, Ayomide Folorunso, che già si era classificata al secondo posto nei mesi di gennaio e febbraio 2015, dietro rispettivamente al ciclista Adriano Malori e allo sciatore Rocco Delsante, ad aprile ha superato tutti ricevendo diciannove voti: alle sue spalle, in seconda posizione Andrea Belicchi, con nove voti, e in terza Giulia Ghiretti, ferma a sette voti. Belicchi, su Seat Leon, a Shanghai, ha vinto gara 2 del nuovo campionato internazionale riservato ad auto della categoria Turismo, ovvero la Tcr Series, mentre la nuotatrice Ghiretti, dopo aver centrato il bronzo in un meeting internazionale in Scozia e un oro e tre bronzi a Berlino, è stata convocata per i Mondiali di Glasgow.