Archivio

Altri sport

Pellegrini, paura in piscina

"Dopo essere quasi svenuta per l'acqua troppo calda (30 gradi) durante l'allenamento chiedo ufficialmente aiuto alla Federnuoto e al Comune di Verona per raffreddarla".

07 luglio 2015, 14:20

Paura in allenamento per Federica Pellegrini.

A meno di un mese dai Mondiali di Kazan, la veneta, già in formissima come dimostrano gli ultimi tempi nuotati, è quasi svenuta in piscina per colpa della temperatura dell'acqua.

E' stata la stessa Pellegrini a spiegare l'accaduto su Twitter, chiedendo che vengano subito presi provvedimenti.

"Dopo essere quasi svenuta per l'acqua troppo calda (30 gradi) durante l'allenamento chiedo ufficialmente aiuto alla Federnuoto e al Comune di Verona per raffreddarla e non pregiudicare la mia preparazione e quella degli altri atleti in vista dei mondiali di Kazan".

Per Federica, così come per il suo fidanzato Filippo Magnini, quello di Kazan dovrebbe essere l'ultimo Mondiale, prima del ritiro dall'attività agonistica che dovrebbe avvenire con le Olimpiadi di Rio 2016.

Pellegrini, paura in piscina