Archivio

Tennis

Federer: "Djokovic è una roccia"

Lo svizzero rende onore a Nole dopo la sconfitta nella finale di Wimbledon 2015.

12 luglio 2015, 21:40

Roger Federer, oltre ad essere un campione enorme, si dimostra pure un gran signore. Nonostante la rivalità sportiva che lo contrappone a Novak Djokovic e la bruciatura vivissima della finale di Wimbledon 2015 persa pochi minuti prima, lo svizzero rende onore all'avversario.

“Ho dato tutto ma non e' bastato - dichiara il numero 2 al mondo -. Novak è stato molto, molto bravo. Ha giocato bene la finale, per tutto il torneo e non solo quest'anno, ma anche lo scorso anno. Djokovic ha meritato questa vittoria e merita il numero uno Atp”.

Non perde il sorriso, il talentuoso elvetico: “Nel primo set sono stato in vantaggio di un break ma non sono riuscito a 'scappare via'. Nel secondo ho lottato alla pari e ho vinto di misura. Poi, nel terzo e nel quarto parziale lui è risultato duro come una roccia. Sono comunque felice per questo finale. Ho un grande team che lavora con me e voglio ancora andare avanti. Sono sempre molto affamato e voglio altre vittorie. E' sempre fantastico giocare qui a Londra: mi avrebbe fatto pù piacere vincere ma, tutto sommato, mi sono divertito ugualmente”.

Federer: