Archivio

Calciomercato

Dzeko e Jovetic più vicini all'Italia

I due attaccanti del Manchester City sono stati dimenticati da Pellegrini nella prima amichevole giocata in Australia. E i loro passaggi a Roma e Inter potrebbero presto tramutarsi in realtà.

18 luglio 2015, 19:00

Due segnali importanti dalla lontana Melbourne, che fanno sperare Roma e Inter: il Manchester City ha infatti deciso di rinunciare a Edin Dzeko e a Stevan Jovetic nella prima amichevole giocata in terra australiana.
 
Contro il Melbourne City, infatti, Manuel Pellegrini non ha nemmeno convocato il centravanti bosniaco. Un ulteriore segnale della possibile chiusura con la Roma (tra l'altro a propria volta in Australia), che potrebbe arrivare a stretto giro di posta. Tra l'altro in queste ore anche il suo compagno di nazionale Miralem Pjanic lo ha invitato senza giri di parole a raggiungerlo nella Capitale.
 
Non è tutto. Il tecnico cileno ha anche deciso di spedire in tribuna Stevan Jovetic. Una scelta che, operata in un'amichevole di preparazione e in cui non ci sono limiti alle sostituzione, suggerisce che anche il montenegrino ormai non faccia parte dei piani societari dei 'Light Blues'. E l'Inter, che ha individuato proprio nell'ex attaccante della Fiorentina il rinforzo ideale per il proprio attacco, è autorizzata a fregarsi le mani: se Jovetic è sul mercato potrebbe essere decisamente più semplice accaparrarselo.

Dzeko e Jovetic più vicini all'Italia