Archivio

Ciclismo

Ciclismo in lutto: Ochoa muore investito

L'ex corridore dell'Androni-Giocattoli è stato travolto da una moto mentre si allenava.

19 luglio 2015, 21:00

Ciclismo in lutto: Ochoa muore investito

A un giorno dal 20esimo anniversario della morte di Fabio Casartelli al Tour de France (allo sfortunato ciclista azzurro è stata anche dedicata una tappa nell'edizione in corso della ‘Grande Boucle'), il mondo del ciclismo è stato scosso da un'altra tragedia.

Richard Ochoa, che in passato aveva corso nella squadra italiana Androni-Giocattoli di Gianni Savio, è stato investito e ucciso da una moto nella città venezuelana di Valencia, mentre si allenava in sella alla sua bicicletta in testa a un gruppo di altri ciclisti: è stato centrato in pieno dal mezzo che sopraggiungeva nel senso opposto.

Nato il 14 febbraio del 1984, il venezuelano era stato prontamente soccorro e trasportato d'urgenza al centro clinico Rafael Guerra Méndez, dove però è spirato dopo ore di agonia. Ochoa vantava diversi titoli nazionali di ciclismo conquistati tra il 2012 e il 2013. Conquistò inoltre alcuni piazzamenti nelle corse più importanti del suo Paese, la Vuelta al Tachira e la Vuelta a Venezuela.

Ciclismo in lutto: Ochoa muore investito