Archivio

Ciclismo

Rivincita di Froome: passerella in trionfo

Dopo l'urina, gli sputi, i gestacci e gli insulti incassati, la maglia gialla sfila con il Team Sky sugli Champs-Élysées.

26 luglio 2015, 19:40

Rivincita di Froome: passerella in trionfo

E' il momento della gloria e soprattutto della rivincita per Christopher Froome, dominatore e vincitore del Tour de France.

Nella tappa finale della ‘Grande Boucle', che essendo tutta piana non comporterà distacchi, la maglia gialla ha risposto con stile e merito a tutti i ‘tifosi' che lo hanno contestato per le strade transalpine con lancio di urina, sputi, gestacci e insulti.

Al primo passaggio sugli Champs-Élysées, dove è posto anche il traguardo della tappa 21, il ‘Keniano Bianco' ha chiamato tutti i preziosissimi compagni di squadra del Team Sky. Insieme sono usciti di qualche metro dal gruppo e si sono schierati in riga, ognuno con una mano sulla spalla del collega a fianco, raccogliendo l'applauso del pubblico.

Solo un brivido per Richie Porte, che per un soffio non è caduto a terra beffato dalle strisce bianche della carreggiata rese scivolose dalla pioggia parigina. Il tutto si è risolto con una risata.

Balzano all'occhio le maglie della Sky: la classica striscia azzurra a centro maglia è stata tinta di giallo e su ogni casacca ci sono i nomi degli artefici - capitano e gregari - del trionfo al Tour de France.

Rivincita di Froome: passerella in trionfo