Archivio

Reggio Emilia

Lo credono smarrito in Appennino: lo trovano a casa del vicino

15 agosto 2015, 18:57

L’hanno lasciato seduto su una panchina a Cerreto Laghi, nel comune di Collagna, sull'Appenino reggiano e si sono allontanati per pochi minuti. Quando sono tornati l’anziano, un 86enne reggiano, non c’era più. L’allarme è scattato poco dopo le 12, da parte dei famigliari, fortemente preoccupati. 
La macchina delle ricerche si è messa subito in moto: Soccorso alpino, volontari della Croce Rossa e Carabinieri di Collagna si sono subito attivati per trovare l’anziano. Dopo circa due ore i militari hanno trovato l’anziano nell'abitazione del vicino. Nelle ricerche è prevalso l’intuito investigativo: l’anziano si muoveva a fatica, quindi non poteva essere andato lontano. Dopo averlo cercato nei bar, ristoranti e negozi di Cerreto Laghi, località particolarmente affollata data la festività di Ferragosto, i militari dell'Arma sono tornati a casa dell’anziano, dove peraltro era già stato cercato senza successo. A casa sua in effetti non c’era... L'anziano si trovava due piani sopra, nell'appartamento del vicino di casa.