Archivio

Basket

Mercato, Taurean Green ad Avellino

Il gigante bielorusso Veremeenko per la Grissin Bon, per la A-2 tornano in Italia Roderick (Agropoli) e Hurtt (Mantova). L'attività pre-europei.

16 agosto 2015, 19:40

Mercato, Taurean Green ad Avellino

Cambia l'asse play-centro alla Grissin Bon e per quanto riguarda i lunghi alla partenza di Cervi (Avellino via… Olimpia per il caso del ginocchio) e Chikoko (Tezenis Verona) si contrappone l'arrivo del bielorusso (e cittadinanza russa) Vadimir Veremeenko (31 anni, 2,08, ala) 2.a scelta dei Wizards nel 2006 (n.48). Ha preferito accettare le offerte europee (Banvit, Turchia). Si tratta di un giocatore di talento che può giocare ala forte e ala piccola, con un notevole potenziale offensivo in grado di procurarsi un tiro e veloce per la sua statura.

Avellino: ha firmato un play americano con passaporto georgiano, Taurean Green (1,83, 30 anni, Florida St.) che nel 2012-13 è stato di passaggio in Italia (in A-2 con Barcellona Pozzo di Gotto). Seconda scelta di Portland nel 2012 (n.52) ha trovato posto a Denver e New York (e nei Texas Legend, D League), ma ha dovuto optare per l'Europa (gli esperti hanno scritto che la sua abilità nel palleggio è decente ma non all'altezza di un point-guard) e ha scelto l'Europa giocando due stagioni in Francia (Villeurbanne con 10.1 punti , 3 r, 3,5 assist e Limoges), Spagna (Saragozza e Gran Canaria) e Grecia (Aek). Ama il gioco veloce, come piace al nuovo coach Sacripanti.

Arriva per la Mantovana il tiratore mancino Justin Hurtt (27 anni, 1,94, Tulsa) che giocava in Lituania (col BK Valmiera 19,4 p, 4,9 r, 1,9 a) e nella sua carriera ha fatto una puntata anche nella Cimberio Varese e ha giocato anche in D League (Iowa Energy) e nella squadra belga del Mons Hinaut. Possiede il fiuto per il canestro e il timing per il tiro da fuori.

Per quanto riguarda l'attività pre-europei la Turchia di Argin Ataman he sarà la prima avversaria conferma nei primi test di essere una squadra nuova e vogliosa di far bene, e di aver trovato un punto di riferimento che mancava grazie alla naturalizzazione dell'americano Bobby Dixon, come confermano le prime uscite. Al torneo di Istanbul i turchi hanno vinto battendo la Grecia 73-64 che nel Power Rankings è trascurata, mentre l'Italia dopo aver spazzolato le squadre baltiche farà un bel salto all'insù perché Gianni Petrucci nel corso di un'intervista a Radiorai1 ha ribadito he la squadra è molto forte e Pianigiani un buon allenatore. Hanno festeggiato le 100 presenze il tedesco Schaffartzik, mentre Pakrashov è stato nominato capitano della Russia. L'ex Olimpia Bourusis ha debuttato nella Grecia segnando 21 punti. L'esperto americano Matt Lojevski giocherà per il Belgio.

Risultati pre-europei

Torneo Città di Belgrado: Russia-Venezuela 66-55 (14 Monya, 13 Zurbakov, 12 Fridzon; 11 Perez, 10 Vargas.

Belgio - Pepinster: Belgio-Finlandia 63-69 dts (13 Wen Boss Mukubu, 12 Gillet, 10 Hervelle; 17 Koponen). Braines: Finlandia-Belgio 75-62 (20 G.Lee, 15 Koponen, 10 J.Wilson; 10 Mukubu, 8 Tabu).

Spagna - Santander: Spagna-Polonia 71-64 (15 Mirotic, 10 R.Fernandez, 7 Pau Gasol; 18 Gortat + 14 r, 16 Waczynski).

Torneo di Istanbul -  Bosnia Erzegovina-Tunisia  76-71 (16 Kicanovic 11 Stipanovic, 9 Renfroe; 16 Ben Romdhane); Turchia-Grecia 73-64 (15 Erden + 11 r, 12 Dixon, 11 Osman; 21 Bourousis, 10 Printezis).

A cura di Enrico Campana

Mercato, Taurean Green ad Avellino