Archivio

gara d'appalto

Disabili, Rossi: "Garantite ore e occupazione"

19 agosto 2015, 19:11

Disabili, Rossi:

Monte ore salvo, salvo il livello occupazionale, risparmi per 200mila euro. E' quello che garantisce l'assessora al Welfare Laura Rossi dopo un incontro con i vertici delle due cooperative - Ancora e Aldia - assegnatarie del servizio di integrazione scolastica disabili.

Rossi parla della necessitò di "chiarire alcuni elementi e accordarci rispetto all’avvio del servizio". "Le due cooperative - afferma l'assessora -  ci hanno rassicurato in relazione all’esperienza e conoscenza approfondita del servizio in essere, ci hanno dimostrato una professionalità e precisione rispetto alle azioni da mettere in campo rapidamente per avviare il servizio il 7 settembre, e soprattutto ci hanno fornito elementi di chiarezza rispetto al costo orario che, tenendo conto di alcune percentuali diverse dalle tabelle ministeriali relative a costi accessori, consentono di garantire il rispetto del contratto di lavoro (che significa quindi stesso stipendio per gli operatori) e la copertura delle spese generali in relazione al servizio proposto in gara con tutti gli elementi migliorativi indicati. Tutto ciò con un ribasso a base d'asta di oltre 200.000 euro, che resteranno così in disponibilità del Comune per qualificare e migliorare i servizi di welfare".
Massima garanzia - si legge nella nota della assessora - "anche per la continuità occupazionale sia per gli operatori assunti a tempo indeterminato che per gli altri operatori (questi ultimi procedendo attraverso le selezioni di un bando pubblico già aperto).
Ci sono quindi tutte le condizioni per avviare i passaggi e programmare l’inizio dell’anno scolastico nel miglior modo possibile. Il Comune è costantemente presente e collaborerà attentamente a tutte le fasi garantendo la qualità del servizio di sempre.
Sottolineo che, da contratto, non è possibile nessuna deroga sull’applicazione integrale del contratto di lavoro e che tutti gli elementi proposti e dovuti da capitolato saranno attentamente monitorati dall’Amministrazione Comunale".

Da parte loro le due cooperative sono intervenute in merito alle preoccupazione per quello che era stato definito un eccessivo ribasso d'asta, a potenziale scapito della qualità del servizio. 
"Come è possibile questo ribasso? Grazie alla forte esperienza delle due ditte, che hanno sviluppato e testato negli anni modelli di gestione altamente efficaci. Questo riteniamo possa rappresentare un valore aggiunto in un momento in cui le risorse scarseggiano e vanno impiegate in maniera razionale, a beneficio soprattutto dell’utenza dei servizi.
Le prossime settimane saranno cruciali per il passaggio di gestione e le Cooperative ribadiscono la loro piena disponibilità a garantire la continuità occupazionale.
“Da parte nostra ci adopereremo affinché il passaggio di gestione avvenga in accordo con tutti i soggetti coinvolti – afferma Luca Mogianesi Direttore Generale di Àncora – perché tutti condividiamo la stessa priorità: il benessere degli alunni in carico al servizio”.

E intanto le cooperative Ancora e Aldia comunicano di rendersi "disponibili ad incontrare tutti gli operatori attivi nel servizio lo scorso anno scolastico, dipendenti e soci delle cooperative Proges, Aurora Domus e Dolce, per un primo incontro di presentazione e di definizione delle procedure per la continuità occupazionale,
L'appuntamento è per lunedì 24 agosto alle ore 11 presso l'Auditorium Toscanini in via Cuneo. All’incontro sarà presente Laura Rossi, assessore al welfare del Comune di Parma.