Archivio

Basket

Euro-segnali: l'Italia schiaccia Michigan State

Al PalaTrieste termina 90-69 per gli Azzurri di Pianigiani grazie a un quarto quarto perfetto.

29 agosto 2015, 22:40

Euro-segnali: l'Italia schiaccia Michigan State

L'Italia di Simone Pianigiani prosegue la propria "Road to Berlin" con un'altra vittoria contro Michigan State University bissando il successo ottenuto nella gara inaugurale del Torneo di Trieste contro la Georgia. Nel penultimo impegno prima dell'esordio ad Eurobasket in programma il prossimo 5 settembre, gli Azzurri si impongono con il rotondo punteggio di 90-69. 

Contro i ragazzi terribili di Tom Izzo l'Italia parte con il freno a mano tirato e ad aprire le danze ci pensa la tripla dall'angolo dello "spartano" Forbes. Il grande atletismo dei collegiali costringe la difesa di Pianigiani agli straordinari in termini di intensità ma, complice l'inesperienza e l'irruenza cestistica degli Spartans, gli Azzurri mettono il naso avanti sul punteggio di 8-5. Nonostante un nervosissimo Danilo Gallinari che dopo un fallo antisportivo chiude anticipatamente la propria gara, ci pensa Marco Belinelli a bombardare il canestro di Michigan State sotto una pioggia di triple (17-8). L'attacco azzurro muove benissimo la palla ma uno dei soliti ed inquietanti blackout visti nel corso di queste partite di preparazione permette agli Spartans di riportarsi a contatto grazie ai 10 punti di un indiavolato Valentine. Gli statunitensi proseguono imperterriti nel proprio piano partita fatto di accelerazioni e rapidi ingressi negli attacchi, scelta che causa però un numero esagerato di palle perse. L'ingresso di Amedeo Della Valle, il match winner della sfida contro la Georgia, porta sul parquet una nuova ventata di energia che consente agli azzurri di chiudere la prima frazione sul 44-34.

Il secondo tempo si apre seguendo il medesimo copione dei primi 20 minuti: l'Italia  prova a fare fa la partita grazie alla propria maggiore esperienza ed al proprio maggior tasso di talento senza però riuscire mai a staccare la formazione di coach Izzo. Le gambe degli Azzurri iniziano a farsi pesanti con lo scorrere dei minuti e Simone Pianigiani è costretto a chiamare time-out con gli Spartans tornati a ridosso del punteggio (54-47). A svegliare il sonnecchiante attacco italiano ci pensa il solito Marco Belinelli che dall'arco dei 6,75 m punisce sistematicamente la difesa di MSU. Ancora una volta, però, l'Italia cala alla distanza, piattissima a livello di nervi e di corpo e Michigan State è abile a riportarsi sul -7 sulle ali del leader maximo Denzel Valentine. Tre triple in fila di Belinelli e Hackett ed Aradori, in uscita dal time out, annichiliscono gli statunitensi che smettono improvvisamente di segnare mentre la Nazionale ne approfitta per regalare giocate da show-time ai tifosi. Al PalaTrieste finisce 90-69.

In collaborazione con basketissimo.com.

Euro-segnali: l'Italia schiaccia Michigan State