Archivio

CALESTANO

La Protezione civile "fa scuola" ai ragazzi

Nel parco pubblico di Calestano allestito il campo base. Cinque giorni di lezioni teoriche e simulazioni per venti studenti degli istituti superiori

di Antonio Rinaldi

24 settembre 2015, 22:52

La Protezione civile

Il parco pubblico di Calestano nei giorni scorsi si è trasformato in un vero e proprio campo base per la Protezione civile. Si è tenuta infatti un’iniziativa, organizzata da Forum solidarietà in collaborazione con il Comitato Protezione civile di Parma, per sensibilizzare e indirizzare i ragazzi verso questa importante forma di volontariato. Hanno partecipato all'iniziativa, giunta alla seconda edizione, 20 ragazzi in età scolastica (per lo più frequentanti la terza e quarta superiore) provenienti principalmente da Parma, ma con la partecipazione anche di 5 ragazzi di Calestano.

I giovani aspiranti volontari sono stati alloggiati nel campo allestito nel parco giochi di Calestano, con l’appoggio dei servizi pubblici delle scuole. Il corso è durato cinque giorni: durante le lezioni i giovani partecipanti hanno imparato le procedure da mettere in atto nei vari casi di emergenza (evacuazioni per incendio, terremoto, alluvione) e hanno svolto diversi interventi tipici della Protezione civile, a partire proprio dall’allestimento del campo con le tende nelle quali essi stessi hanno poi alloggiato. Oltre a questo, il programma ha previsto simulazioni ed esercitazioni di ricerche di dispersi, anche con utilizzo unità cinofile, simulazioni di interventi su incendi boschivi e diverse altre attività. Tutte le tematiche sono state affrontate sia dal punto di vista teorico (con lezioni e interventi nelle aule della scuola), sia dal punto di vista pratico con uscite e attività sul campo: così è stato possibile far conoscere ai ragazzi l’importanza volontariato e della cittadinanza attiva.