Archivio

Incontro

Il Principe Alberto a Bardi nel 2016?

12 ottobre 2015, 18:13

Il Principe Alberto a Bardi nel 2016?

A Dolceacqua, vicino ad Imperia, si sono incontrati, per l’inaugurazione di una pista ciclabile finanziata dal Principato di Monaco, il Principe Alberto ed il sindaco di Bardi, Valentina Pontremoli. Presente anche il primo cittadino di Compiano, Sabina Delnevo. Ma che cosa unisce i due sindaci ed il principe? Semplice: i Grimaldi. Tutto nasce dall’idea di un’associazione culturale francese, che ha deciso di riunire tutti i paesi connessi alla casata dei Grimaldi; con il supporto del sindaco di Dolceacqua, Fulvio Gazzola, che si è fatto «coordinatore» dei comuni «grimaldiani» italiani, anche Bardi e Compiano sono stati chiamati all’appello.

«Ho invitato il principe Alberto - ha commentato la Pontremoli - a Bardi nel 2016, quando festeggeremo i 400 anni da quando Onorato venne nominato principe di Monaco. Seguiremo tutti gli iter burocratici ed istituzionali affinché possa essere presente ed ammirare così un pezzo importante della storia del Principato di Monaco nella capitale del Principato Landi. Un grazie speciale per questa giornata va all’associazione Il Cammino e al Centro Studi Valceno, oltre che al professor Maurizio Ulino; il loro grande lavoro di studio e ricerca è fondamentale per gettare le basi di rapporti con il Principato».

L’alleanza tra i Landi e i Grimaldi iniziò nel 1595, quando Maria Landi, sorella di Federico II, sposò Ercole Grimaldi di Monaco. Una volta trasferitasi a Monaco, Maria fece affrescare le ultime camere degli appartamenti principeschi con gli stemmi ed i possedimenti dei Landi e dei Grimaldi, sancendone un sodalizio che durò per decenni. Alla morte della sorella, Federico assunse la reggenza e diventò tutore dei nipoti. La cura del nipote Onorato fu determinante, in quanto, a partire dal 1616, fu proprio lo stesso nipote a governare il principato monegasco. E. M.