Archivio

Film recensioni

Lo stagista inaspettato - De Niro di classe

Ironia, un settantenne torna a lavorare

di Michele Ossani

17 ottobre 2015, 21:33

Lo stagista inaspettato  - De Niro di classe

Sceneggiatrice e, dalla fine degli anni Novanta, anche regista di commedie brillanti e sofisticate, Nancy Meyers non si è mai discostata da un genere in cui si è espressa con risultati sempre piacevoli. Titoli come «What women want», «Tutto può succedere» ed «È complicato» l’hanno imposta come autrice di pellicole leggere ma non superficiali, inequivocabilmente classiche e sorrette da una scrittura intelligente e vivace. Con «Lo stagista inaspettato» mette a confronto due generazioni diverse, scegliendo come protagonisti una leggenda di Hollywood come Robert De Niro e la giovane, ma già affermata e versatile Anne Hathaway. Lui è un settantenne vedovo, che da pensionato non sa come ingannare il tempo e decide perciò di vivere un’esperienza come stagista senior in un’azienda che vende abbigliamento via Internet. Lei è la fondatrice di quella società, donna in carriera con poco tempo per la famiglia. Vincendo l’iniziale diffidenza, si troverà a non poter fare a meno di lui, rimanendo conquistata dalla sua esperienza e dalla sua gentilezza. Per una volta dunque non una relazione sentimentale, bensì un rapporto di amicizia, che si sviluppa in maniera graduale, è al centro di una pellicola della Meyers. Il film parte da uno spunto abbastanza originale per poi prendere strade più ovvie, con qualche sottotrama pleonastica, e un po’ di melassa fa capolino nel finale. Rimane però la grazia con cui si affronta il contrasto tra età diverse, c’è una certa freschezza nello script e soprattutto funziona l’alchimia tra De Niro, raramente così rilassato e di classe in una commedia, e una strepitosa Hathaway. Chi apprezza il cinema di Nancy Meyers non resterà deluso.
Giudizio: 3 / 2

SCHEDA
REGIA: NANCY MEYERS.
SCENEGGIATURA: NANCY MEYERS.
FOTOGRAFIA: STEPHEN GOLDBLATT.
MONTAGGIO: ROBERT LEIGHTON.
SCENOGRAFIA: KRISTI ZEA.
COSTUMI: JACQUELINE OKNAIAN.
MUSICA: THEODORE SHAPIRO.
INTERPRETI: ROBERT DE NIRO, ANNE HATHAWAY, RENE RUSSO, ANDERS HOLM, NAT WOLFF, ANDREW RANNELLS, ADAM DEVINE, ZACK PEARLMAN, JOJO KUSHNER.
Usa, 2015, colore, 2h e 1’.
GENERE: COMMEDIA.
DOVE: THE SPACE BARILLA CENTER, THE SPACE CAMPUS