Archivio

Sport USA

NBA: ai Lakers bastano tre quarti, ok Hornets

I gialloviola vincono nel palazzetto inagibile. Hornets imbattuti, vola anche Sacramento.

18 ottobre 2015, 12:00

NBA: ai Lakers bastano tre quarti, ok Hornets

Continua la corsa in questa preseason degli Charlotte Hornets che battono i New York Knicks nello scontro tra imbattute e si portano 5-0.

Il mattatore del match è Frank Kaminsky con undici punti, mentre dalla parte Cleanthony ne mette 17 sfruttando alla perfezione le assenze di Calderon, Lopez e Anthony.

Anche negli Hornets l'assenza di Jeremy Lin dà spazio alle seconde linee, unita al riposo sia di Jefferson che di Walker nell'intero secondo tempo dopo rispettivamente 12 e 10 punti.

Un'altra squadra dalla preseason convincente è Sacramento che si porta 5-1 battendo per 107-98 i New Orleans Pelicans, nonostante i 19 punti di Anthony Davis che torna nella sua Kentucky a Lexington.

Per i Kings c'è da segnalare il ventello di Rudy Gay e un altro ex Kentucky DeMarcus Cousins a quota 19, mentre realizza solo 3 punti con 1-4 dal campo il nostro Marco Belinelli.

In una partita ad alti ritmi i Miami Heat hanno la meglio sugli Houston Rockets per 105-100 grazie ai 21 punti di Gerald Green e ai 12 di Hassan Whiteside. Dall'altra parte ci sono i 24 di Trevor Ariza e i 21 di James Harden. La stella dei Rockets prende la via degli spogliatoi nel quarto periodo a seguito di una caduta, ma fortunatamente non è nulla di grave per lui.

Nella lunga lista degli infortunati rimane Dwight Howard che ha saltato la sua quinta partita consecutiva per dei problemi alla schiena, mentre Houston ha potuto riabbracciare dopo due partite di stop Ty Lawson.

A San Diego, invece, si assiste a una scena degna delle minors italiane con i Warriors e i Lakers che devono dare forfait nella partita durante il terzo quarto per impraticabilità del campo a 2.16' dalla fine della terza frazione.

La causa scatenante è stata l'umidità che si è formata all'interno del palazzetto e ha reso inagibile il fondo del campo, così i Lakers hanno portato a casa la vittoria per 85-70 nonostante i 19 punti nel solo primo tempo di Steph Curry.

Nei gialloviola Kobe Bryant è stato tenuto a riposo precauzionale, mentre Jordan Clarkson con 17  Julius Randle con 14 hanno condotto in porto la “parziale” vittoria.

 

Risultati:

Magic@Flamengo 90-73

Kings@Pelicans 107-98

Knicks@Hornets 93-97

Heat@Rockets 105-100

Wizards@Bucks 105-101

Warriors@Lakers 70-85 (in tre quarti)


In collaborazione con basketissimo.com.

NBA: ai Lakers bastano tre quarti, ok Hornets