Archivio

Parma

Un vortice immaginario tra il sé e lo specchio dell'altro

Mostra di Alberto Ghizzi Panizza e Lara Zanarini

18 ottobre 2015, 18:19

«I’ll be your mirror» è la mostra aperta fino al 31 ottobre, negli spazi di Fogg - art photo gallery, promossa in occasione di AMACI, la giornata del Contemporaneo. La proposta vede riuniti due autori, Alberto Ghizzi Panizza e Lara Zanarini che espongono immagini realizzate ad hoc per l’evento, in un incontro formale ed ideale che ha come fulcro il ritratto.

Presentano, infatti, una ricerca fotografica che verte su di un continuo gioco di rimandi dove sia il ritratto sia l’autoritratto finiscono per creare un vortice immaginario a cui affidare la trasposizione non solo del proprio sé in fotografia ma anche la visione dell’altro, sul filo di una forte complicità artistica e professionale. Ogni autore è interprete della propria opera, soggetto ed oggetto da fissare attraverso l’obiettivo secondo una visione dell’immagine che muta e produce effetti diversi.

Il risultato raggiunge un alto livello creativo, in una visione in bilico tra l’edonismo e la frivolezza ludica, in un pastiche stimolante di espressioni, ambientazioni e composizione. Non mancano espliciti riferimenti culturali e letterari facenti parte della formazione personale che spazia dal phantasy al retrò, dall’auto ironico al riferimento cinematografico su di uno scenario da scoprire. Il tutto combinato con un’apprezzabile tecnica visibile nella composizione e nell’effetto estetico.

Nell’ambito dello stesso progetto si sono svolte una serie di performance nello spazio di Borgo Riccio Sedici di cui sono in mostra fino al 31 ottobre le tracce visive: fotografie, video, oggetti divenuti rappresentazione e memoria delle azioni artistiche compiute da Filippo Marzocchi, Mattia Paje?, Giacomo Gerboni e g. olmo stuppia. s.pr. 


Mostre, notizie, interviste, video: tutte le novità della sezione Fotografia