Archivio

ROMA

Berlusconi, no inaccettabile equidistanza su Israele

E' la difesa delle ragioni della libertà e della democrazia

19 ottobre 2015, 19:50

(ANSA) - ROMA, 19 OTT -"La difesa di Israele oggi più che mai è la difesa delle ragioni della libertà, della democrazia, del pluralismo civile e religioso". Lo afferma Silvio Berlusconi in merito ai "gravissimi attentati ai danni di cittadini israeliani" e parlando di "inaccettabile equidistanza" della comunità internazionale "fra aggressori e aggrediti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA