Archivio

LUNEDI' 19 OTTOBRE

L'Europa verso il via libera alla manovra

19 ottobre 2015, 21:25

Padoan: «Abbiamo trovato la quadra». Alcune fonti Ue: «Buon clima in Commissione sulla Legge stabilità. L'Italia è più solida, nessun rinvio ma resta il nodo migranti». Il ministro: «Proseguono i tagli ai ministeri e l'abolizione della Tasi sarà tutta restituita ai Comuni». Morando: «11 mld di investimenti dalla clausola dello 0,3%. Ma la minoranza Dem attacca ancora. Speranza: «Battaglia di merito. il M5S è una farsa».

DE LUCA ASSOLTO SULLA TAV, «IMPEDITA UN'INGIUSTIZIA»

I giudici sull'invito ai sabotaggi: «Il fatto non sussiste». Lo scrittore accusato di istigazione a delinquere per le interviste in cui sosteneva che la Tav era da sabotare. In aula De Luca ripete la necessità di «intralciare, impedire e sabotare» l'Alta velocità per «legittima difesa del suolo». Alla fine applausi dei militanti No-Tav, lui esulta: «La Costituzione resta in vigore». Gli avvocati: «C'è limite anche alla repressione».

HAMAS RILANCIA L'INTIFADA ANCHE ARMATA: «LIBERIAMO LA PALESTINA»

Netanyahu blocca i nuovi muri. Kerry: «Basta con la violenza». Hammad: «Intifada fino alla liberazione, il coltello vincera». Il premier israeliano ordina lo stop al posizionamento di altre barriere a Gerusalemme, mentre il governo convoca l'ambasciatore francese per un «aspro confronto» sulla proposta osservatori internazionali sulla Spianata delle Moschee. Gli Usa sono contrari: «Non servono». La Radio annuncia: «Hamas vuole nuovi attentati suicidi».

«ANOMALIE» NEI 730 PRECOMPILATI, SPEDITI 220 MILA AVVISI

Si tratta di lettere bonarie dell'Agenzia delle entrate per permettere il «ravvedimento operoso». Sarà possibile ravvedersi entro la fine dell'anno con il modello unico, pagando sanzioni ridotte ed evitando i controlli del fisco.

BORSELLINO FU UCCISO PRIMA DI PARLARE DI FALCONE CON I PM

I figli depongono al processo per strage di via D'Amelio: «Il giorno della strage aveva sua agenda». Manfredi: «Dopo Capaci mio padre aveva fretta essere sentito da Pm Caltanissetta, non si spiegava perché non lo convocassero». Lucia: «Quel giorno lo vidi mettere agenda in borsa. Ci fu uno scontro con La Barbera perché mi lamentai della scomparsa».

AFFONDO DELLA CHIESA SULLE UNIONI CIVILI: «LA FAMIGLIA E' ALTRO»

Alfano insiste sul voto segreto: i laici: «Non devitalizzare ddl». Il card. Vallini, vicario del papa, interviene sul tema: «Il governo farà le sue scelte, ma per noi bastava il codice civile». Resta la tensione nella maggioranza: il leader di Ncd: «Alcuni Dem sono con noi». Sacconi: «Prevale il no alle adozioni omosessuali». Faraone: «Abbiamo una maggioranza ampia»: Nencini: «Pd e Ncd non giochino a rimpiattino. No accordi a due».

MARINO IN PROCURA A ROMA DAL PM CHE INDAGA SULLE NOTE SPESE

Mafia capitale: il Campidoglio sarà parte civile al processo contro l'ex dg di Ama. Il sindaco dimissionario va da Felici, titolare del fascicolo aperto dopo gli esposti M5s e Fdi, per dichiarazioni spontanee. Domani la prima udienza processo rito abbreviato a Fiscon per corruzione: ci sarà anche Marino. L'assessore dimissionario Causi sul Giubileo: «In giunta a breve arriverà l'ok al piano pullman». Il governo valuta una commissario ai trasporti.

SALVINI CHIAMA BERLUSCONI: «INSIEME A BOLOGNA SENZA SIMBOLI»

Il segretario leghina lancia la tre giorni di protesta. «Il canone tv? Io non lo pago. Non ho la tv». Il leader lumbard parla con i giornalisti dopo il consiglio federale sull'organizzazione delle manifestazioni di novembre: «L'8 sarà “la giornata di liberazione nazionale», aperta a tutti. Se Fi fa manifestazione a Firenze sbaglia, e sbaglia Silvio se ci va. Ma lui è alleato per cacciare Renzi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA