Archivio

BARI

Operaio Ilva morto per tumore, dieci assoluzioni

Otto ex direttori stabilimento Taranto e due medici

19 ottobre 2015, 19:10

(ANSA) - BARI, 19 OTT - Il gup del Tribunale di Taranto Pompeo Carriere ha assolto otto ex direttori dello stabilimento siderurgico di Taranto (prima Italsider, poi Ilva) e due medici dall'accusa di omicidio colposo per la morte di Nicola Bozza. L'uomo, dipendente del reparto Mof dal 1969 al 2004, morì nel 2007 per un 'carcinoma gastrico con metastasi polmonari, epatiche e linfonodali'. Per l'accusa aveva lavorato in un ambiente in cui era presente l'amianto, senza esserne informato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA