Archivio

MALE'

Maldive: scoppio motoscafo fu attentato

Una bomba era stata messa contro presidente Abdulla Yameen

20 ottobre 2015, 22:50

(ANSA) - MALE', 20 OTT - Lo scoppio avvenuto alla fine di settembre all'interno del motoscafo in dotazione al presidente delle Maldive, Abdulla Yameen, è stato causato da una bomba e non da un incidente fortuito. E' stato dunque un attentato dal quale il capo dello stato è uscito incolume. Il ministro dell'Interno Umar Naseer ha dichiarato che "quanto è accaduto sul motoscafo 'Finifenmaa' è stato l'effetto dell'esplosione di una bomba con cui si voleva assassinare il presidente".

© RIPRODUZIONE RISERVATA