Archivio

Ciclismo

Aru pronto all'esordio al Tour

Il ciclista sardo dell'Astana: “Il percorso non mi dispiace, posso togliermi delle soddisfazioni”.

21 ottobre 2015, 14:20

Aru pronto all'esordio al Tour

A Fabio Aru manca solo di partecipare al Tour de France per completare il quadro dei ‘Grandi Giri'.

Tre volte al Giro d'Italia (un 42eismo, un terzo e un secondo posto in generale e l'onore di essere il primo sardo della storia ad aver indossato la maglia rosa), due volte alla Vuelta a España - di cui la seconda, nel 2015, come è noto, si è tradotto nel trionfo in maglia rossa -, il ‘Cavaliere dei Quattro Mori' ora punta alla Grande Boucle, che all'Astana è sempre stata riservata a Vincenzo Nibali.

Nel 2016 Aru vi prenderà parte quasi certamente. ”Il percorso non mi dispiace”, ha subito ammesso l'isolano classe 1990 ai microfoni dell'Ansa. Dalla sua c'è anche la tranquillità di chi sa di non partire favorito in confronto ai probabili e temibili avversari (Froome, Quintana e Contador su tutti).

“L'anno prossimo voglio far bene: affronterò il Tour senza particolari pressioni - ha infatti riconosciuto Aru -. In salita tengo, a cronometro sono migliorato. Insomma, pur essendo all'esordio, nella corsa a tappe francese posso sicuramente togliermi qualche soddisfazione". 

Aru pronto all'esordio al Tour