Archivio

il giallo di brescia

Impreditore bresciano, fumata anomala in azienda il giorno della scomparsa

21 ottobre 2015, 13:21

Uno dei forni della fonderia Bozzoli di Marcheno, nel Bresciano, avrebbe emesso una fumata anomala nella serata di giovedì 8 ottobre, la serata della scomparsa dell’imprenditore titolare della fabbrica, Mario Bozzoli. Lo avrebbe detto un dipendente dell’azienda e le dichiarazioni sarebbero già state messe a verbale dai carabinieri di Gardone Val Trompia. E’ quanto riferito ieri sera nel corso della trasmissione Porta a Porta dal direttore del settimanale Giallo, Andrea Biavardi.