Archivio

Formula 1

La Ferrari debutta a Wall Street

Marchionne e Elkann hanno suonato la campanella che ha aperto la prima seduta della casa di Maranello alla borsa di New York.

21 ottobre 2015, 19:40

La Ferrari debutta a Wall Street
E' il giorno della Ferrari a Wall Street. Le azioni della casa di Maranello sono state quotate per la prima volta alla Borsa di New York, per l'occasione listata di rosso.
 
A suonare la campanella che dà l'avvio alla seduta della Borsa di New York sono stati i vertici del gruppo Fiat Chrysler: tra questi il presidente John Elkann, e l'amministratore delegato Sergio Marchionne, che ha dichiarato: "Il mondo è grande e per Ferrari ci sono enormi opportunità. Dobbiamo crescere sul fronte della domanda. La concorrenza non è all'altezza di Ferrari".
 
Le azioni di Maranello sono state quotate sopra i 60 dollari, contro un prezzo di collocamento di 52 dollari.

La Ferrari debutta a Wall Street

© RIPRODUZIONE RISERVATA