Archivio

MERCOLEDI' 21 OTTOBRE

Spese pazze, il sottosegretario Barracciu a giudizio: si dimette

21 ottobre 2015, 21:11

All'esponente del Pd vengono contestate «spese pazze» alla Regione Sardegna, ma lei risponde: «Sono sicura che ne uscirò a testa alta». Il governatore della Campania De Luca commenta su Twitter la decisione della Corte Costituzionale sulla Legge Severino: «Keep calm e al lavoro senza distrazioni».

IL VATICANO SMENTISCE LA MALATTIA PAPA, «HA DETTO CHE STA BENISSIMO»

Il quotidiano Qn pubblica che Bergoglio ha un piccolo tumore curabile al cervello. Sarebbe stato visitato in gennaio da uno specialista giapponese. Che però dice di averlo visto a ottobre. Padre Lombardi definisce la notizia «infondata». L'Osservatore Romano punta il dito sul momento scelto per far uscire la notizia.

LA FERRARI DEBUTTA A WALL STREET E VOLA SOPRA I 60 DOLLARI

Il presidente Elkann: «Il mondo è grande e per Ferrari ci sono enormi opportunità, la concorrenza non è all'altezza della Ferrari». Marchionne dice che il marchio «crescerà in Italia e con gli italiani, l'Ipo lo rende visibile ma bisogna vincere la Formula 1». Tonfo in Borsa per il titolo Fca dopo una multa dalla Ue per «tax ruling».

«Hitler non voleva sterminare gli ebrei», bufera su Netanyahu

«Voleva solo espellere gli ebrei ma fu convinto alla Soluzione finale dal Muftì di Gerusalemme: se li cacci vengono in Palestina, bruciali». Il premier israeliano scatena lo sdegno dentro e fuori Israele. Poi Netanyahu corregge il tiro, «non sollevo Hitler da responsabilità». Violenze in Israele e nei Territori.

MANOVRA, C'E' IL RISCHIO DI 2 MILIARDI DI AGGRAVIO SULLE SECONDE CASE

Attesa per il testo, che ancora non c'è. La sinistra Pd insiste sulle correzioni. Ue: stiamo valutando la Legge di Stabilità e le richiesta sui migranti. «Spostare il carico delle tasse dal lavoro verso i consumi e la proprietà». Confedilizia, se si aumenta dello 0,8 per mille il limite massimo delle aliquote Imu e Tasi c'è il rischio di maggiori imposte per circa 2 miliardi di euro.

LADRO UCCISO: SMENTITO IL PENSIONATO, E' stato COLPITO FUORI DA CASA

Al pm ha detto di avere sparato al giovane albanese dentro casa, «poi lui si è trascinato fuori». Ma non sono state trovate tracce di sangue dentro l'appartamento.

ISIS, IL CONSIGLIO SUPREMO DI DIFESA RIUNITO AL QUIRINALE . ASSAD A SORPRESA DA PUTIN.

All'esame della riunione sul Colle con Mattarella e Renzi anche il proseguimento dell'impegno italiano in Afghanistan. Il premier canadese Trudeau a Obama, ritirerò i caccia da Iraq e Siria.

LA LEGO SOMMERSA DALLE RICHIESTE, REGALI DI NATALE A RISCHIO

Forse quest'anno Babbo Natale non ce la farà a soddisfare i desideri di tutti i bambini. Ma la colpa non sarà sua. La Lego, diventata il primo produttore al mondo di giocattoli (nel 2015 ha aumentato le vendite del 15%), si scusa: troppi ordini, faremo del nostro meglio ma forse non riusciremo ad accontentare tutti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA