Archivio

Parlamento

Tecnici Bonatti rapiti in Libia, Gentiloni: "Nessuna novità"

22 ottobre 2015, 14:06

Tecnici Bonatti rapiti in Libia, Gentiloni:

"Non ci risultano novità sui quattro italiani rapiti in Libia": lo ha detto il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni davanti alle Commissioni riunite di Esteri e Difesa alla Camera dei deputati, rispondendo a una domanda. 
I dipendenti della Bonatti Gino Pollicardo, Fausto Piano, Filippo Calcagno e Salvatore Failla sono stati rapiti il 19 luglio mentre rientravano dalla Tunisia nella zona di Mellitah, a 60 chilometri da Tripoli, nei pressi del compound della Mellitah Oil Gas Company.