Archivio

crociati

Brescello, un «mondo piccolo» da film

di Vanni Buttasi

24 ottobre 2015, 21:13

Nel mondo piccolo di Giovannino Guareschi. Cinematograficamente parlando. Ecco Brescello, il paese di Don Camillo (Fernandel) e di Peppone (Gino Cervi), dove il Lentigione ha deciso di giocare domani contro il Parma. Certamente molti tifosi gialloblù conosceranno il paese della Bassa ma quella di domani è un'occasione per scoprire, o riscoprire, angoli dimenticati. Tutto a Brescello vive in funzione di Don Camillo ma il paese è ricco di storia: fu un avamposto in epoca romana. E', soprattutto, grazie al cinema che la sua fama ha varcato i confini nazionali. Il Museo di Peppone e Don Camillo, in via De Amicis, è un piccolo gioiello: le sale contengono numerosi cimeli del Don Camillo cinematografico come la moto di Peppone, il vestito di don Camillo, le biciclette usate dai due alla fine di «Don Camillo e l’onorevole Peppone». Si possono ammirare numerose fotografie scattate durante la lavorazione delle pellicole, i manifesti originali, le ricostruzioni di alcuni ambienti delle riprese. I visitatori potranno acquistare souvenir, i libri di Giovannino Guareschi e i dvd dei film. Accanto al museo è stata sistemata la locomotiva restaurata da volontari brescellesi. Da vedere anche il busto in bronzo dedicato a Giovannino Guareschi, il «padre» di Peppone e Don Camillo, realizzato dalla scultrice tedesca Gudrun Schreiner: si trova nel parco del museo a lui intitolato accanto proprio alla locomotiva. Il carro armato utilizzato nel film »Don Camillo e l’onorevole Peppone», invece, è collocato in piazza Mingori, accanto al museo. Merita una tappa anche il Museo «Brescello e Guareschi, il territorio e il cinema», in via Cavallotti. Al primo piano dell'edificio viene proposta ai visitatori la ricostruzione di un set cinematografico originale dei film di Don Camillo e Peppone, oltre a una mostra di fuoriscena che ritrae il rapporto tra cinema e territorio in cui gli abitanti di Brescello sono protagonisti. Immancabile un salto in piazza Matteotti: qui si affacciano il municipio e la chiesa di Santa Maria Nascente, dove all'interno si trova il celebre «Cristo parlante» dei film. Ai lati della piazza sono collocate le statue bronzee dei due personaggi, opera dello scultore mantovano Andrea Zangani.

...........................

Tutto il Parma minuto per minuto    

News, video, gallery, storia e curiosità gialloblù:

Ultimissime: leggi tutte le news

I video

Partita per partita

La classifica

I tifosi