Archivio

Basket

Cantù si schioda da 0, ok Trento

I brianzoli battono Torino 80-70, la Dolomiti Energia vince fuori casa con Brindisi 71-81.

25 ottobre 2015, 01:00

Cantù si schioda da 0, ok Trento

Colpo esterno per la Dolomiti Energia Trento: i trentini sono sempre al comando e vincono nettamente (81-71) sul campo dell'Enel Brindisi, salendo a quota 6 punti in classifica. I pugliesi sono senza Reynolds, un'assenza pesante, e gli ospiti partono subito forte, con maggiore energia e con la coppia Sutton-Lockett a dare la spinta iniziale (10-19 all'8'). L'Enel sbaglia tutte le conclusioni dall'arco, perde 7 palloni e la squadra di Buscaglia ne approfitta per mantenere sempre il controllo del confronto, nonostante un paio di rientri pugliesi a -4, con i rimbalzi offensivi e con i punti di Sanders, per raggiungere il massimo vantaggio (30-44 al 19').

Con qualche giocata di Cournooh, Brindisi prova a riavvicinarsi, ma Trento trova sempre la giusta risposta per impedire agli avversari di rientrare definitivamente in partita, piazzando immediatamente un nuovo allungo. Gli ospiti arrivano anche a +17, senza nemmeno faticare più di tanto, ma tolgono presto le mani dal manubrio e consentono all'Enel di provare una rimonta, tornando a -7 con palla in mano. I pugliesi non sfruttano l'occasione: prima Baldi Rossi e poi Sutton mettono la parola fine al match e firmano il colpo esterno.

L'altro anticipo è l'Awudu Abass show: il capitano brianzolo segna 26 punti, con 5/9 dall'arco, e trascina l'Acqua Vitasnella Cantù alla rimonta ed al successo sulla Manital Torino (80-70), regalando ai suoi i primi due punti in classifica. Escluso un avvio forte di Ross, con la risposta ospite immediata firmata Ivanov, il primo tempo al Pianella è equilibratissimo. I piemontesi scappano in avvio di ripresa con un parziale di 10-0, grazie ai punti ancora del bulgaro e di Miller, trovando la prima doppia cifra di vantaggio del match (37-48 al 24').

Una tripla di Abass ferma l'emorragia per i padroni di casa ed è proprio il capitano brianzolo a suonare la carica per i suoi, prima dei cinque punti in fila di Hall per riaprire tutto (53-55 al 29'). La Manital riprova ancora a salire a +5, però l'equilibrio perfetto viene ristabilito dalla tripla di Heislip, a quota 62, a metà dell'ultimo periodo. E' un Abass davvero scatenato, tra triple e canestri, e proprio un suo jumper regala il primo vantaggio della ripresa ai padroni di casa per far esplodere il palazzo, poi un'altra tripla di Heislip regala il +6 (76-70 al 38') e toglie Cantù dallo zero in classifica.

In collaborazione con basketissimo.com.

Cantù si schioda da 0, ok Trento

© RIPRODUZIONE RISERVATA