Archivio

NISSAN

Leaf, ora l'autonomia è di 250 km

24 ottobre 2015, 16:00

Leaf, ora l'autonomia è di 250 km

Con la nuova batteria da 30 kWh, Nissan Leaf - l'auto elettrica più venduta - esce dai confini delle aree metropolitane ed è pronta a viaggi più impegnativi. L'elettrica giapponese, nella versione con «pile» potenziate, è in grado ora di percorrere 250 km con un pieno di elettroni. In vendita in Italia da novembre, in consegna da gennaio 2016, ha l'allestimento intermedio Acenta Flex e il ricco Tekna, con unb listino che parte da 34.890 o da 28.990 euro, a seconda che si scelga di acquistare o di noleggiare l'accumulatore (79 euro/mese).

L'ultima arrivata affianca l'attuale modello da 24 kWh che rimane come «entry level» nella sola variante Visia (prezzi 29.690 e 23.790 euro). Il nuovo alimentatore, che pesa 21 kg in più di quello meno potente, occupa lo stesso spazio: la sua installazione, quindi, non ha comportato sacrifici all'abitabilità. L'autonomia è migliorata del 26% (51 km in più).

Silenziosa e confortevole come sempre, con il «range» d'azione ampliato la Leaf è persino più godibile da chi ama guidare in maniera svelta. Liberati dall'ansia da «ricarica», ci si può dimenticare infatti di premere il pulsante «eco» che mortifica le prestazioni e, ogni tanto, ci si può divertire a metterla alla frusta.

La Leaf ha insospettabili doti di sportività, complice il baricentro basso e una buona coppia di 255 Nm, disponibile istantaneamente. Ovviamente in caso di guida sportiva o di lunghi tratti in salita l'autonomia può calare drasticamente, ma è anche vero che nei tratti in discesa o utilizzando le modalità «eco», il rapporto più corto del cambio (“B”) e il freno rigenerativo per una percorrenza reale che garantisce circa 200 km, molto più di (quasi) tutte le nostre esigenze quotidiane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA